D&D 5e Paladino: Razze e Punteggi Caratteristica

D&D 5e Paladino: Razze e Punteggi Caratteristica

D&D 5e Paladino
Come immaginate il vostro paladino?
Un umano che cavalca fiero il proprio destriero ed indossa un’armatura lucente, proteggendo i più deboli? Un dragonide che si ere a protettore di un antico tempio abbandonato? Un elfo che ha giurato vendetta contro un tiefling stregone e tutto il suo clan?

D&D 5e Paladino

D&D 5e Paladino: Guida alle Razze

Elfo D&D 5e Paladino:

Sicuramente una buona scelta se intendiamo creare un paladino con destrezza, che utilizzi quindi armi accurate, ma ci sono decisamente razze migliore sulle quali puntare questa volta.
Il bonus su destrezza risulta quindi essere fondamentale con questi presupposti, mentre gli altri tratti razziali sono (come sempre) tra i migliori che si possano desiderare, e sono scurovisione, la competenza in percezione (tramite sensi acuti), vantaggio ai tiri salvezza per non essere affascinato ed immunità all’essere addormentato tramite magia.

  • Elfo alto: non abbiamo bisogno di intelligenza.
  • Drow: sicuramente il migliore fra gli elfi, in quanto andiamo ad aumentare il Carisma di 1, e scurovisione superiore è un ottimo surplus. Le magie drow non sono cosi eccezionali, ma purtroppo la sensibilità alla luce del sole (svantaggio ai tiri per colpire ed alla prove di percezione basate sulla vista quando noi o il bersaglio si trovano alla luce del solo) rende altre razze più appetibili.
  • Elfo dei boschi: non abbiamo bisogno di saggezza.

Mezzelfo D&D 5e Paladino:

Abbiamo di fronte a noi la razza perfetta per il paladino!
+1 a Forza/Destrezza e Costituzione migliorano la nostra forza e la nostra resistenza, ed il +2 a Carisma è eccezionale, scurovisione sempre gradita, mentre vantaggio sui tiri salvezza per essere affascinato ed immunità al sonno provocato dalla magia sono degli extra interessanti. Infine, per rendere il nostro personaggio più versatile, la competenza in 2 abilità a scelta ci fornisce opzioni interessanti, potendo anche sopperire a mancanze particolari del party.

Halfling D&D 5e Paladino:

L’halfling è la miglior razza possibile per paladini che si basano su destrezza. Il bonus destrezza è fantastico, la capacità di muoversi attraverso qualsiasi creatura più grande di lui rende il paladino decisamente più mobile, il vantaggio su tiri salvezza per essere impauriti (qualcuno ha nominato un drago?) è sempre comodo, mentre fortunato (quando ottiene 1 al tiro per colpire, a una prova caratteristica o ad un tiro salvezza, un halfling può ripetere un tiro del dado e deve usare il nuovo risultato) è un extra che può cambiare le sorti di un combattimento.

  • Halfling piedelesto: +1 Carisma il bonus migliore che potessimo chiedere, mentre la possibilità di nascondersi dietro le creature di almeno una taglia più grandi è molto interessante.
  • Halfling tozzo: un bonus costituzione +1, vantaggio ai tiri salvezza contro il veleno e resistenza ai danni al veleno sarebbero sicuramente utili durante una campagna, ma non sono quello che cerchiamo nel paladino.

Umano D&D 5e Paladino:

+1 a tutte le caratteristiche rende il nostro paladino sicuramente più versatile, ma ci sono alternative migliori.

Umano variante: sicuramente l’aumento dei punteggi caratteristica andrà su forza/destrezza e carisma, ed avremmo la succulenta possibilità di ottenere un talento fin dal primo livello! Come già detto nella guida Paladino D&D 5e: Guida alla Classe talento Maestro d’ami possenti, Maestro delle Armi ad Asta o Fortunato possono essere veramente scelte che cambiano l’approccio alla campagna.

Dragonide D&D 5e Paladino:

Finalmente un classe nella quale la scelta del Dragonide può rivelarsi davvero interessante!
Il bonus a forza è ottimo, contornato da un magnifico +1 in Carisma. L’Arma a Soffio può essere utile per uccidere velocemente folti gruppi di piccoli nemici (anche se il danno non è oggettivamente all’altezza con l’avanzare del livello) che altrimenti bisognerebbe far fuori 1 o 2 a turno, mentre la resistenza ad un determinato tipo di danno può essere molto utile in campagne a tema.

Nano D&D 5e Paladino:

I nani, essendo degli ottimi combattenti grazie alla loro resistenza, potrebbero essere anche dei discreti paladini. Il loro bonus costituzione fornisce più punti ferita e inoltre si ottiene la sempre gradita scurovisione e resistenza al veleno.

  • Nano delle colline: non abbiamo bisogno di saggezza.
  • Nano delle montagne: l’aumento nella caratteristiche primaria del paladino, ossia la forza, di 2 punti è veramente notevole, peccato che l’altra beneficio di classe non sia applicabile, in quanto il guerriero è già competente nelle armature medie e leggere.

Mezzorco D&D 5e Paladino:

Razza che si sposa bene con tutte le classi di combattenti, quindi anche con il nostro paladino (su forza)! I bonus a forza e costituzione sono magnifici, scurovisione grandiosa, e la competenza in intimidire regalata fa comunque comodo. Le altre abilità del mezzorco sono fantastiche per un paladino, in quanto tenacia implacabile ci permette di rimanere più a lungo in piedi durante gli scontri e attacco selvaggio aumenta drasticamente il potenziale di danno.

Gnomo D&D 5e Paladino:

Nulla di eccezionale per il paladino, +2 ad intelligenza sprecato, scurovisione molto buono ma viene concesso da molte razze, vantaggio contro i tiri salvezza su intelligenza, saggezza e carisma contro la magia utile ma c’è di meglio.

  • Gnomo delle foreste: +1 a destrezza che non è abbastanza per farci cambiare idea.
  • Gnomo delle rocce: nulla di rilevante.

Tiefling D&D 5e Paladino:

Razza non buona come il Mezzelfo, ma che può esser presa in considerazione in quanto tutte le abilità concesse sono utili e divertenti, ma soprattutto c’è il bonus +2 Carisma. Purtroppo il +1 Intelligenza non verrà sfruttato a dovere, mentre scurovisione, resistenza al fuoco, taumaturgia, oscurità e intimorire infernale (una volta al giorno) sono un ottimo surplus per questa classe già particolarmente poliedrica.

D&D 5e Paladino

Punteggi Caratteristica – D&D 5e Paladino

I paladini puntano tutto, o quasi, sulle loro abilità fisiche che, a seconda dello stile di combattimento che prediligono, si sviluppano o basandosi sulla forza o sulla destrezza. Alla pari abbiamo il Carisma, fondamentale per alcuni privilegi di classe e per gli incantesimi. Subito dopo abbiamo la costituzione, fondamentale per rimanere a lungo sul campo di battaglia, e successivamente il resto.

Forza:

Caratteristica fondamentale per un paladino su forza, mentre può essere completamente lasciato ad 8 in caso di paladino su destrezza.

Destrezza:

Fondamentale per un paladino su destrezza, anche se non può essere tralasciata per un paladino su forza che dovrà comunque potenziarla subito dopo costituzione, in quanto i tiri salvezza su questa caratteristica sono i più comuni e le armature medie/leggere utilizzano questo bonus.

Costituzione:

Da alzare il più possibile dopo forza/destrezza e carisma. I punti ferita sono fondamentali per una classe da prima linea.

Intelligenza:

Caratteristica inutile per tutti i paladini.

Saggezza:

I tiri su saggezza sono fra i più comuni, quindi evitiamo di avere il -1 ma non concentriamoci sul migliorarla.

Carisma:

Caratteristica regina di classe, da avere sempre al massimo possibile in quanto influenza gli incantesimi e privilegi (come aura di intedizione) e permette notevoli giocate in fase di roleplay.

Di seguito potete trovare alcuni link utili sul paladino e una Scheda precompilata per avere il tuo paladino pronto:

…..e non dimenticarti di seguirci su Instagram!

OffertaBestseller No. 1
Asmodee Dungeons & Dragons - 5a Edizione - Manuale del Giocatore 4000
Asmodee Dungeons & Dragons - 5a Edizione - Manuale del Giocatore 4000
Età minima raccomandata: 8; Lingua: italiano; 9 razze iconiche, 12 classi uniche, centinaia di incantesimi
39,00 EUR
Bestseller No. 2
Asmodee Italia- Dungeons & Dragons: Inizia L'Avventura, Gioco da Tavolo, Edizione in Italiano, Multicolore, 2986
Asmodee Italia- Dungeons & Dragons: Inizia L'Avventura, Gioco da Tavolo, Edizione in Italiano, Multicolore, 2986
Numero di giocatori: 2-4 | Età consigliata: 10+ | Edizione in Lingua Italiana
34,89 EUR